COLAZIONE A VERONA: ELK BAKERY

Per la colazione a Verona, due sono le opzioni: Pasticceria Flego o Elk Bakery. Con un disarmante vantaggio del secondo. Di Domenica mi alzo intorno alle dieci di mattina. Sono un maledetto pigro. Non che durante la settimana vada meglio, circa le nove, spesso anche nove e mezza. Ma non è questo il punto. Il punto è che alle dieci e mezza di mattina, di Domenica soprattutto, i cornetti in pasticceria sono terminati. Se ci sono ancora, allora dovete cambiare pasticceria. Mi chiedo dove la gente trovi la forza di alzarsi dal letto alle sette o otto di Domenica. Di Domenica, per Dio. E per di più non so nemmeno se alle undici ho ancora voglia di cornetto.

 

IL LOCALE

In tutto questo, Elk Bakery c’ha avuto l’idea del secolo. Che non è tanto il brunch, già dai tempi di Gossip Girl Ed Westwick e Chace Crawford facevano gli splendidi nell’Upper East Side. Più che altro, allestire il locale come una tipica caffetteria americana, i tavoli in legno, le erbe aromatiche su ciascun bancone, le luci in canne di rame, lo stile minimalista, curato, ha avuto il suo rendiconto.

 

IL BRUNCH

Se optate per il brunch – possibile solo il Sabato e la Domenica, dalle 11 alle 3 del pomeriggio, dietro prenotazione – la scelta è ampia, dai 15 euro fissi, fino ai 25 con il Lobster Russian Roll. Il menù da 15 euro, ad esempio, prevede un piatto a scelta fra le uova&bacon, un bagel vegetariano e un bagel con avocado e prosciutto cotto; quindi un contorno, il dessert e il sempre gradito full refill di succo d’arancia e caffè formato americano. La qualità è decisamente superiore alla media. Soprattutto per l’uovo&bacon.

Elk Bakery

LA COLAZIONE

In alternativa, i cuochi di Elk Bakery sono dei piccoli Ronald Weasly con la pasticceria. Il locale, infatti, offre sempre e comunque una larghissima scelta di dolci homemade, dai cookies ai brownies fino alle classiche torte. Amo letteralmente la loro cheesecake. Qualunque sia la varietà. Poi non sto mai troppo bene di stomaco, ma è perché sono intollerante ai latticini. Me ne frego. La cheesecake di Elk Bakery è meraviglia. Quante alle porzioni, sia per il brunch che per la colazione, tutto è assai generoso, o quantomeno calibrato al prezzo.

 

SKolliakos

Mi chiamo Sebastian Kolliakos, ho 23 anni e studio Giurisprudenza, facendo la spola tra Verona e Trento. Sono sempre alla ricerca di un viaggio, meno degli aerei da prendere, di cui ho la fobia. Parto da solo, in coppia, in gruppo. Non importa. Mi è sufficiente partire. E sono sempre alla ricerca di nuovi compagni di viaggio!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebook

Lascia un commento